Riparte la campagna abbonamenti per la stagione 2023/24: da settembre Speciale Giovani e abbonamenti liberi

Stagione 2023/2024

Concerti al Teatro Carlo Felice di Genova

Da venerdì 15 settembre 2023 a lunedì 20 maggio 2024

La stagione GOG 2023/2024 prenderà avvio venerdì 15 settembre con venticinque concerti fino al 20 maggio 2024, ospitati al Teatro Carlo Felice di Genova.

Il programma completo della stagione GOG 2023/2024 è consultabile scaricando l'apposito giornalino.

La stagione GOG 2023/2024 proporrà alcuni tra i più importanti artisti presenti sulla scena internazionale. Tre concerti saranno dedicati all’esecuzione dei Trii di Beethoven e verranno interpretati dal Wanderer Trio il 23 ottobre 2023, il 12 febbraio e il 13 maggio 2024. L'ensemble offrirà ogni sera un programma che alternerà i Trii così da dare la percezione del grande progresso compositivo e di un tratto fortemente personale nella musica di Beethoven, la perenne ricerca espressiva. 
La musica di Beethoven accompagnerà il pubblico in altri appuntamenti significativi della stagione GOG 2023/2024, a partire dalla serata con la Nordwestdeutsche Philharmonie diretta da Jonathon Heyward che proporrà l’esecuzione del Concerto per violino e orchestra interpretato da Sayaka Shoji, vincitrice del Premio Paganini nel 1999. 

Oltre a Sayaka Shoji figureranno nella stagione GOG 2023/2024 due altri grandi violinisti accompagnati da altrettanto straordinari pianisti: Uto Ughi con Bruno Canino e Gil Shaham in duo con Gerhard Oppitz

Il Belcea Quartet offrirà due importanti momenti della creatività beethoveniana, il quarto Quartetto dell’op. 18 e il grandioso Quartetto op. 127. Nel cuore del programma, il Belcea Quartet interpreterà il primo dei sei Quartetti di Béla Bartók, capolavori della musica della prima metà del Novecento. 

Alla musica di Johann Sebastian Bach saranno dedicati momenti prestigiosi: in primis, il concerto dell’Orchestra e Consort Maghini diretti da Luca Guglielmi, già interpreti della Passione secondo Matteo nella scorsa Stagione e ora protagonisti nel ricordo di una celebrazione natalizia avvenuta a Lipsia nella Thomaskirche nel 1723. Il programma sarà interamente dedicato a composizioni ispirate alla festività del Natale e comprenderà Cantate, Gloria e Sanctus, oltre ad una Sinfonia. 

Successivamente, Mario Brunello eseguirà, in tre concerti - uno in questa e due nella prossima stagione, l’insieme delle Suite per violoncello solo e delle Sonate e Partite per violino solo di Bach. Un progetto molto particolare, che Brunello potrà realizzare in quanto utilizzerà anche un violoncello piccolo: si tratta di strumento valorizzato nell’epoca barocca e che, vantando l’accordatura del violino con le note mi, la, re e sol ma intonate una ottava sotto, conferisce alla sublime musica di Bach un fascino speciale e non consueto. 

Concerto Italiano, gruppo d’archi fondato e diretto da Rinaldo Alessandrini, presenterà i dodici Concerti di Antonio Vivaldi racchiusi nella raccolta "L’Estro Armonico", una delle opere più importanti nella storia della musica del Settecento.

Nel corso della stagione GOG 2023/2024 il Quartetto Prometeo festeggerà i suoi trent’anni di attività concertistica e per l'occasione metterà in musica i Quartetti di Dmitrij Šostakovič. 
Il Quartetto Esmé, giovane gruppo coreano, per la prima volta alla GOG, realizzerà interessante confronto tra due compositrici, Fanny Mendelssohn, sorella di Felix, la coreana Soo Yeon Lyuh e Franz Schubert.
Non va dimenticato, inoltre, il programma del soprano Anna Prohaska che accompagnata al pianoforte da Julius Drake, interpreterà un'ampia raccolta di brani musicali dal titolo "Paradise Lost", una lettura drammaturgica del Paradiso perduto, con la musica di Ravel e Messiaen, Debussy, Stravinskij, Wolf, Britten, Ives, Mahler e Bernstein, fino a Purcell, Schubert e Brahms.

Come sempre troveranno spazio i concerti dei grandi pianisti che con un repertorio vastissimo conferiscono alla stagione GOG 2023/2024 un valore particolare e sempre ricco di attese.
Spiccano, nel cartellone, Grigory Sokolov, Maurizio Pollini, Yulianna Avdeeva, la giovanissima e ormai affermatissima Alexandra Dovgan, Alexandre Tharaud con un programma interamente dedicato alla musica francese, da Couperin a Debussy e Satie, Nelson Goerner e Giuseppe Albanese.
Protagonista anche il pianoforte di Enrico Pieranunzi, esecutore, compositore e arrangiatore, Top Jazz capace di realizzare improvvisazioni ricche di espressione.

La presenza di Enrico Pieranunzi si allaccia ad altri momenti della stagione GOG 2023/2024 aperti a progetti legati ad un suono diverso.
Memorabili saranno le serate con la Barcelona Gipsy balKan Orchestra e il SIGNUM Saxophone Quartet e l'atteso spettacolo dei Mnozil Brass, gruppo viennese noto in tutto il mondo per i progetti musicali, talvolta scherzosi, ma ancorati a un raro virtuosismo e a una bellezza sonora inconfondibile.

La stagione GOG 2023/2024 alzerà il sipario con l’ormai tradizionale concerto in collaborazione con la Fondazione Opera Carlo Felice Genova che debutterà una novità assoluta di Silvia Colasanti insieme ai Notturni di Claude Debussy e le Danze Sinfoniche di Sergej Rachmaninov, con l'Orchestra della Fondazione diretta da Donato Renzetti.

Sono acquistabili, da lunedì 12 giugno, gli abbonamenti alla stagione GOG 2023/2024.
Dal mese di settembre verranno messi a disposizione la GOG Card e l'Abbonamento Giovani e i biglietti per tutti i concerti della stagione.

Programma concerti

Concerti passati

settembre
LMMGVSD
2829303112345678910111213141516171819202122232425262728293012345678

Registrati alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato
su tutti gli eventi della GOG?
Registrati. È semplice e gratuito.

Registrati
Per offrire un servizio migliore, questo sito utilizza cookies tecnici e cookie di terze parti
Continuando la navigazione nel sito web, voi acconsentite al loro utilizzo in conformità con la nostra Cookie Policy.
OK