"Il suono dell'affetto": cinque concerti alla Parrocchia Gentilizia di San Luca, dal 17 maggio
Concerti a Palazzo Ducale

Roberto Trainini, Stella Ala Luce Pontoriero

21 aprile 2024 ore 11:00 Palazzo Ducale

GOG Giovine Orchestra Genovese
in collaborazione con Palazzo Ducale Fondazione per la Cultura

INTERPRETI

  • Roberto Trainini violoncello
  • Stella Ala Luce Pontoriero fortepiano

    PROGRAMMA

    ore 10: Conferenza introduttiva di Danilo Faravelli
    ore 11: Concerto

    • Ludwig van Beethoven
      7 Variazioni in mi bemolle maggiore WoO 46 sul tema: Bei Männern, welche Liebe fühlen dell’opera Die Zauberflöte di Wolfgang Amadeus Mozart
      Sonata in la maggiore op. 69
      Sonata n. 4 in do maggiore op. 102 n. 1
      Sonata n. 5 in re maggiore op. 102 n. 2

        Ingresso libero

        Terminato

        Nato a Bari nel 1975, Roberto Trainini ha intrapreso lo studio del violoncello all'età di 10 anni e lo ha proseguito al Conservatorio "Piccinni" di Bari. Si è quindi trasferito in Svizzera per frequentare la International Menuhin Music Academy di Gstaad dove ha studiato con Igor Oistrakh e Yehudi Menuhin.
        Roberto Trainini si é affermato come un completo violoncellista, sia come camerista che come solista, con un repertorio che spazia dal primo Barocco alla musica contemporanea.
        È professore di violoncello presso il Conservatorio "Monteverdi" di Bolzano, all'Academia de Arte de Florencia a Città del Messico e, dal 2012, è professore invitato all'Oskar Kolberg College of Music di Radom in Polonia.
        Roberto Trainini suona il violoncello “Stradivarius del Vaticano” costruito da Nicolò Amati e trasformato da Antonio Stradivari nel 1620, in prestito dall'Academia de Arte de Florencia.

        Stella Ala Luce Pontoriero ha compiuto gli studi musicali presso il Conservatorio "F. Torrefranca" di Vibo Valentia dove si è diplomata con il massimo dei voti, lode e menzione onore sotto la guida di Giorgia Alessandra Brustia.
        Ha partecipato a corsi di perfezionamento e masterclass di pianoforte (Michele Marvulli, Maria Pennella, Leonel Morales, Natalia Trull, Gabriele Baldocci) e di musica da camera (M. Marasco, A. Oliva, P. N. Masi, B. Canino) e ottenuto riconoscimenti in vari concorsi (Città di Riccione 2010, Città metropolitana di Reggio Calabria 2010, Città di Dipignano 2010, Concorso Musicale Europeo Città di Filadelfia 2010 e 2011, AMA Calabria 2011).
        Stella Ala Luce Pontoriero ha tenuto concerti solistici e cameristici in Calabria, Sicilia, Lazio (UniRoma3 Orchestra, Atlante sonoro 2013), Campania, Lombardia (Como Classica 2013) Spagna (XIII International Master Class and Piano Festival), e con artisti quali Alessandro Carere (Primo Flauto del Teatro "Cilea" di Reggio Calabria), Salvatore Vella (Primo Flauto del Teatro Bellini di Catania), Marco Zoni (Primo Flauto del Teatro Alla Scala di Milano). Nel 2010 ha inoltre partecipato ad una stagione per conto dell´associazione Fondazione Adkins Chiti: Donne in Musica (Membro del consiglio Internazionale per la Musica dell'Unesco) esibendosi a Roma, Frascati ed Alatri.
        In veste solistica Stella Ala Luce Pontoriero ha suonato con l’Orchestra del Conservatorio "F. Torrefranca" di Vibo Valentia e con l'Orchestra da camera “Città di Fondi”, esibendosi con quest’ultima all’interno della stagione “Fondi Music Festival 2012” con il Concerto n. 1 di Brahms.
        Vincitrice del concorso per l´assegnazione delle borse di studio indetto dal Conservatorio "F. Torrefranca" per l'anno accademico 2008-2009, Stella Ala Luce Pontoriero ha collaborato con le classi di strumento a fiato. Per gli anni accademici 2009-2010, 2010-2011, 2011-2012 è stata nominata tutor di pianoforte principale presso il Polo Didattico di Catanzaro del Conservatorio "F. Torrefranca".
        In qualità di pianista accompagnatore, lavora presso l'Accademia Flautistica di Reggio Calabria ed ha collaborato in varie occasioni con i Maestri S. Vella (Primo Flauto del Teatro Bellini di Catania), G. Roselli (Primo Flauto del Teatro Bellini di Catania), Di Giorgi (Primo Flauto del Teatro Verdi di Trieste), M. Marasco, M. Zoni (Primo Flauto del teatro alla Scala di Milano), D. Formisano (Primo Flauto del Teatro alla Scala di Milano), A. Oliva (Primo Flauto dell'Orchestra Santa Cecilia di Roma), A. Carere (Primo Flauto del Teatro Cilea di Reggio Calabria).
        Dall’anno 2013 è pianista accompagnatore del Concorso Flautistico Krakamp.
        Frequenta attualmente il corso di Musica da Camera tenuto da Carlo Fabiano presso l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia.

        Per offrire un servizio migliore, questo sito utilizza cookies tecnici e cookie di terze parti
        Continuando la navigazione nel sito web, voi acconsentite al loro utilizzo in conformità con la nostra Cookie Policy.
        OK