Le Sinfonie di Beethoven: Palazzo Ducale, 6, 7 e 17 novembre 2021
Autunno a Spinola

Silvia Di Falco, Cinzia Bartoli

23 ottobre 2021 ore 16:30 Galleria Nazionale di Palazzo Spinola

INTERPRETI

  • Silvia Di Falco soprano
  • Cinzia Bartoli pianoforte

PROGRAMMA

  • Giacomo Puccini
    Sole e amore
    Donde lieta da La Bohème
  • Giuseppe Verdi
    Tutte le feste al tempio da Rigoletto
  • Fryderyk Chopin
    Mazurka in la minore op. 67 n. 4
  • Giacomo Puccini
    O mio babbino da Gianni Schicchi
    Un bel di vedremo da Madama Butterfly
  • Fryderyk Chopin
    Scherzo in si bemolle minore op. 31
  • Franz Lehar
    Romanza della Vilja da La vedova allegra
  • Ernesto De Curtis
    Non ti scordar di me
  • Fryderyk Chopin
    Valzer op. 69 n. 1
  • Luigi Arditi
    Il bacio

Ingresso € 3,00 con accesso al Palazzo previa prenotazione obbligatoria il lunedì, martedì e mercoledì, dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18, ai numeri 333 5627602, 340 6365750, 347 0814676 a partire dal lunedì precedente al concerto. I posti disponibili saranno 40.

Leggi l'Informativa art. 13 Reg. UE 2016/679, per il trattamento dei dati personali in ottemperanza alle normative anti COVID

ACCESSO AI CONCERTI: DISPOSIZIONI MINISTERIALI

Dal 6 agosto 2021, per disposizione ministeriale, l'accesso ai concerti è consentito a coloro in grado di presentare la certificazione verde COVID-19; tale documento accettato in forma digitale e cartacea, contiene un codice QR e un sigillo elettronico qualificato e attesta una delle seguenti condizioni:

  • aver fatto la vaccinazione anti COVID-19 (in Italia sia alla prima dose sia al completamento del ciclo vaccinale);
  • essere negativi al test molecolare o antigenico rapido nelle ultime 48 ore;
  • essere guariti dal COVID-19 negli ultimi sei mesi.

Nata a Ragusa, Silvia Di Falco ha iniziato gli studi con Valentina Reuszkaia e si è diplomata nel 2004 con il massimo dei voti sotto la guida di Pina Sofia presso l’Istituto Musicale “V. Bellini” di Catania.
Nel 2007 ha conseguito la specializzazione di II Livello Accademico presso il Conservatorio “G. B. Martini” di Bologna sotto la guida di Donatella Debolini, presentando la tesi su “La serva buffa nell’opera comica italiana del Settecento” con relatore il Prof. Piero Mioli.
Dopo gli studi, viene seguita dal famoso tenore William Matteuzzi e prende parte a diverse masterclass tenute da maestri di fama internazionale quali Raina Kabajvanska, R. Maragliano, Elio Battaglia, Luciana Serra e Renato Francesconi.
Debutta nel 2004 a Catania, nell’opera “Lo frate ‘nnamorato” di G. B. Pergolesi diretta da Cinzia Pennesi, nel ruolo di Vannella riscuotendo consensi positivi da critica e pubblico.
Ha eseguito, in prima assoluta, brani di compositori italiani contemporanei, in occasione delle rappresentazioni del Dramma Sacro di Vittoria (Patrimonio UNESCO).
Ha cantato in tournée in vari teatri degli Stati Uniti d’America e più precisamente nel New Jersey e in Florida.
Si è esibita al Teatro Nacional di Panama, al Cairo, all’Istituto di Cultura Italiana a Varsavia (“Polonia“), presso il Centro Nazionale d’Arte e di Cultura Georges Pompidou di Parigi e in varie località di Germania, Spagna, Macedonia, Montenegro e Kossovo.
Con Leo Nucci ha approfondito il repertorio buffo mozartiano e donizettiano e con Claudio Desderi ha approfondito il repertorio mozartiano.
Ha debuttato nel ruolo di Adina nell’opera “L’elisir d’Amore” nel Teatro dell’Opera di Milano diretta di Pierangelo Gelmini.
Ha vinto il premio del pubblico al VI Concorso Internazionale “Voci per l’opera e l’operetta Carlos Gomes” a Torino.
Nel ruolo di Adina è stata protagonista nell’opera “L’Elisir d’Amore” presso il Teatro di Varese sotto la direzione di Gianluca Fasano.
Ha cantato nel ruolo di Musetta ne “La Bohème” e Gilda nel “Rigoletto” a Ferrara al Teatro Comunale Vittoria Colonna.
Ha debuttato i ruoli di Lauretta e Nella nel “Gianni Schicchi” di Puccini diretti dal Maestro Enrique Josè Sotocortes con l’orchestra Gianandrea Gavazzeni presso il Teatro ”Puccini” di Merano, il Teatro di Vipiteno e il Teatro Kulturni Center Lojze Bratuz di Gorizia, presso la Rudolf Steinier-Schule a Vienna, e il Kulturni Dom Izola in Slovenia.
Dall’ottobre 2010 a gennaio 2012 ha collaborato con l’Accademia Lirica Santa Croce di Trieste come docente per la divulgazione dell’opera lirica presso le scuole primarie e secondarie con il progetto “Ragazzi…all’opera!”, con lo scopo di coinvolgere e diffondere la cultura dell’Opera Lirica tra i ragazzi.
Ha debuttato il ruolo della Contessa e Susanna nell’opera “Le Nozze di Figaro” di Mozart in diversi teatri del Friuli Venezia Giulia tra cui il Teatro Nuovo Giovanni da Udine a Udine, Teatro Comunale di Monfalcone, il Teatro Miela di Trieste, il Teatro Gustavo Modena a Palmanova.
Ha cantato nell’opera ”Elisir d’Amore” nel ruolo di Adina nella stagione UdinEstate al Palazzo Morpurgo di Udine e presso Santa Croce di Trieste.
Ha debuttato il ruolo di Zerlina nell’opera “Don Giovanni” di Mozart presso il Castello Miramare di Trieste e al Festival di Ljubljana. Ha cantato come solista “Fantasia Corale” di Beethoven presso Collegiata di Sant’Andrea di Empoli e Cerreto Guidi, con l’orchestra Lirico-Sinfonica del Teatro del Giglio sotto la direzione del Maestro Simone Valeri.
Presso il Teatro Jenco di Viareggio ha debuttato nell’opera “Il Barbiere di Siviglia” di Rossini nel ruolo di Rosina e al Teatro “Il momento” di Empoli nell’opera “La scala di seta” di Rossini nel ruolo di Giulia.
All’Auditorium Santo Stefano al Ponte Vecchio a Firenze si è esibita in “Gianni Schicchi” nel ruolo di Lauretta con l’Orchestra da Camera Fiorentina diretta dal Maestro Giuseppe Lanzetta e la regia del Maestro Rolando Panerai e Vivien Hewitt.
Ha cantato presso il Teatro Viotti a Fontanetto Po, nel Ruolo di Violetta in “La Traviata” e nel “Il Barbiere di Siviglia” nel ruolo di Rosina e lo “Stabat Mater” di G. Pergolesi con l’orchestra “Ramimusicali”.
Ha collaborato con il Velia Festival come ospite solista con l’Orchestra dell’Opera di Kharkov, al Malta Interational Organ Festival presso la Cattedrale di Balzan (Malta), con il Teatro Asioli di Correggio nel Recital Omaggio a Giuseppe Verdi, con l’Ateneo Universitario di Messina e con il Teatro Bibiena di Mantova.
Collabora stabilmente con il Festival Pucciniano di Lucca e con diverse orchestre italiane ed estere con le quali svolge una intensa attività concertistica.
Cura come Direttore Artistico diversi eventi in Sicilia, Toscana ed Emilia Romagna tra cui la famosa rassegna lirica “Italian Opera Taormina” e il Festival Internazionale “Taormina International Music Festival”.
Ha vinto il premio “Inner Well Awards” nel 2016 per essersi distinta come artista siciliana nel Mondo ed il Lions Music Awards 2017 per aver portato al successo internazionale la rassegna lirica “Italian Opera Taormina” con gli oltre 20mila spettatori in soli 3 anni di attività.

Nata a Savona, Cinzia Bartoli si è diplomata con il massimo dei voti presso il Conservatorio "N. Paganini" di Genova.
Ha poi conseguito il Diplome Superieur d’enseignement presso l’Ecole Normale de Musique ”Alfred Cortot” di Parigi sotto la guida di Jean Micault.
Ha partecipato ai corsi di perfezionamento di P. Badura-Skoda e S. Askenase presso l’Accademia Musicale”O. Respighi” di Assisi.
Dal 1986 al 1990 si è inoltre perfezionata con Ilonka Deckers a Milano.
Ha conseguito premi e riconoscimenti in vari concorsi nazionali ed internazionali.
Ha tenuto concerti nelle più importanti città italiane (Roma, Milano, Venezia, Palermo, Napoli, Bologna, Parma, Reggio-Emilia, Torino, Padova, Genova, Ancona, Firenze)
Frequenti le sue tournèe all’estero che l’hanno portata ad esibirsi in 21 Paesi.
Svolge intensa attività anche in formazioni cameristiche e con orchestra.
Ha eseguito nel 1991 una serie di recital dedicati ai Concerti per piano ed orchestra.
È stabilmente invitata in Romania per concerti con le Orchestre di Cluj-Napoca, Satu-Mare,Craiova e Bacau.
Ha effettuato numerose registrazioni per la RAI e Telemontecarlo con programmi solistici.
È stata docente di Pianoforte nei Conservatori di Parma e La Spezia.
È regolarmente invitata,come membro di giuria, presso importanti concorsi di esecuzione musicale nazionali ed internazionali.
Durante una recente tournée in Germania è stata definita dalla critica "straordinaria interprete di Ravel" (Rhein-Neckar, Heidelberg).
Fondatrice e Presidente dell'Associazione Musicale "DIONISO" di Savona, Cinzia Bartoli organizza una stagione concertistica entrata nel novero delle più seguite ed importanti manifestazioni musicali nazionali.
Nel 2003 si è esibita presso la Sala Sinopoli al nuovo Auditorio Parco della Musica di Roma con l’orchestra regionale di Roma e del Lazio.
Tiene regolarmente Master-class in Europa, Stati Uniti,Canada e Sudamerica.
È stata Docente di Pianoforte a Roma presso l'Arts Academy, l'Associazione Arca85, l'Accademia Nova, la Fondazione Alirio Diaz.
È Professore associato presso l’accademia Musicarte XXI di Buenos Aires.
Ha effettuato una importante tourneè in Brasile, Argentina ed Uruguay e Giappone, dove si è esibita presso importanti teatri riscuotendo un grande successo di pubblico e critica.
È regolarmente invitata come membro di giuria in concorsi nazionali e internazionali.

Per offrire un servizio migliore, questo sito utilizza cookies tecnici e cookie di terze parti
Continuando la navigazione nel sito web, voi acconsentite al loro utilizzo in conformità con la nostra Cookie Policy.
OK