Beethoven compie 250 anni: festeggialo alla GOG!
Stagione 2019/2020

Giuseppe Albanese

27 gennaio 2020 ore 20:30 Teatro Carlo Felice Acquista i biglietti

INTERPRETI

  • Giuseppe Albanese pianoforte

PROGRAMMA

  • Carl Maria von Weber
    Invito alla danza
    (trascrizione di Carl Tausig)
  • Léo Delibes
    Valzer da Coppelia
    (trascrizione di Ernö Dohnányi)
  • Pëtr Il'ič Čajkovskij
    Suite da Lo schiaccianoci
    (trascrizione di Michail Pletnëv)
  • Igor’ Stravinskij
    Suite da L’uccello di fuoco
    (trascrizione di Guido Agosti)
  • Claude Debussy
    Prélude à l’après-midi d’un faune
    (trascrizione di Leonard Borwick)
  • Maurice Ravel
    La Valse
Foto
Video
Giuseppe Albanese Giuseppe Albanese Giuseppe Albanese Giuseppe Albanese Giuseppe Albanese Giuseppe Albanese Giuseppe Albanese

Tra i pianisti più richiesti della sua generazione, Giuseppe Albanese ha terminato gli studi al Conservatorio di Pesaro a soli 17 anni con votazione di 10 e lode con menzione d'onore.
Si è, inoltre, laureato in Filosofia col massimo dei voti e la lode - con dignità di stampa della tesi sull’Estetica di Liszt nelle “Années de Pèlerinage”, e a soli 25 anni è stato docente a contratto di “Metodologia della comunicazione musicale” presso l’Università di Messina.
Attualmente insegna Pianoforte al Conservatorio “Tartini” di Trieste.

Già “Premio Venezia” 1997 e Premio speciale per la miglior esecuzione dell’opera contemporanea al Concorso “Busoni” di Bolzano, Giuseppe Albanese ha vinto nel 2003 il primo premio al “Vendome Prize”. 
La sua carriera concertistica è riconosciuta a livello internazionale e lo ha portato a esibirsi nelle sale e nei festival più importanti al mondo.
Ha debuttato nel 2014 per etichetta Deutsche Grammophon con l'album "Fantasia", cui è seguito nel 2015 “Après une lecture de Liszt”, interamente dedicato al compositore ungherese. 

Giuseppe Albanese esegue per la stagione GOG 2019/2020 un programma totalmente dedicato alla danza che comprende, fra i vari brani, La Valse di Ravel e alcune trascrizioni pianistiche come la celebre, realizzata da Guido Agosti, de L'uccello di fuoco di Stravinskij.

Per offrire un servizio migliore, questo sito utilizza cookies tecnici e cookie di terze parti
Continuando la navigazione nel sito web, voi acconsentite al loro utilizzo in conformità con la nostra Cookie Policy.
OK