Da Bach a Berio

Corrado Colliard, Bocobones

21 ottobre 2022 ore 17:30 Centro civico Buranello

Da Bach a Berio: Sequenze Musicali per Genova
Settembre, ottobre, novembre 2022

INTERPRETI

  • Corrado Colliard
  • Bocobones
    Matteo Selvaggio, Edoardo Colombo, Alessio Novaria, Matteo Borghesio
    tromboni

PROGRAMMA

  • Giovanni Gabrieli
    Sonata
  • Claudio Monteverdi
    Sinfonia di Caronte (da Orfeo) a 5 tromboni
  • Johann Sebastian Bach
    Contrapunctus IX
  • Ludwig van Beethoven
    Drei Equale (originale per 4 tromboni)
  • Sandro Gorli
    Tre cadenze per trombone solo
  • Luciano Berio
    Sequenza V

Dopo avere frequentato l'Istituto Musicale di Aosta, Corrado Colliard si diploma in trombone nel 1983 presso il Conservatorio di Cuneo.
Prosegue gli studi con Vinko Globokar presso la Scuola di Musica di Fiesole e si perfeziona nel
repertorio solistico e contemporaneo.
Parallelamente segue i corsi estivi di Branimir Slokar e Edwar Tarr di Riva del Garda.
Dopo alcuni anni frequenta i corsi dell’Accademia Lorenzo Perosi di Biella tenuti da Jacques Mauger e ottiene il Diploma Accademico di perfezionamento.
Nel 2005 Corrado Colliard ottiene il diploma di tuba presso l’Istituto Musicale Pareggiato di Aosta e presso la stessa sede il Diploma accademico di secondo livello in trombone (settembre 2010).
Ha vinto numerosi premi in concorsi nazionali ed internazionali: Stresa 1990, 2° Premio eseguendo Sequenza V di Luciano Berio, Genova 1990, 1° Premio Stresa 1993, 1° Premio assoluto eseguendo in duo musiche di Vinko Globokar, e in altri premi in formazioni cameristiche, (quartetto di tromboni, trio). Dal 1997 ha eseguito il Solo di Ofanim sotto la direzione di Luciano Berio (New York, Kiel, Milano) e Sequenza V (Lisbona, Torino, Bologna, Milano, Genova).
Corrado Colliard ha collaborato con numerose orchestre, fra cui Rai di Torino, Teatro Regio di Torino, Orchestra Regionale della Toscana, Orchestra da Camera di Praga.
Da oltre dieci anni dedica parte del suo lavoro allo studio dell’euphonium e degli strumenti storici.
Ha al suo attivo numerose registrazioni, come solista con l’euphonium, con il trombone moderno e rinascimentale.
Collabora con numerosi gruppi di musica antica: La Venexiana, Concerto Italiano, Accademia Bizantina, Academia Montis Regalis, Barocchisti di Lugano, La Pietà dei Turchini, la Pifarescha.
Tiene masterclass e lezioni-concerto per numerose istituzioni nazionali ed estere.
Corrado Colliard è titolare della cattedra di trombone e euphonium presso il Conservatorio "G. Cantelli" di Novara.

I Bocobones sono un quartetto di tromboni nato nel settembre 2021 grazie ad un concerto commissionato da un amico che concretizzò quella che prima era solo un’idea comune.
Fin da subito questa formazione ha iniziato a riscontrare grande interesse da parte del pubblico e molte emozioni nei ragazzi, tanto da mantenere questa formazione come progetto da sviluppare negli anni a venire.
Il gruppo è formato da Matteo Borghesio, Alessio Novaria, Nicolò Bombelli ed Edoardo Colombo. È proprio dall’insieme dei loro cognomi che nasce il nome del gruppo: le due lettere iniziali del cognome di ognuno forma una sillaba del nome Bocobones (BOmbelli, COlombo, BOrghesio, Novaria) e presenta al suo interno anche la parola BONES che è l’abbreviazione di “trombones” (ossia “tromboni” in lingua inglese).
I quattro componenti del gruppo sono stati tutti allievi di Corrado Colliard al Conservatorio di Novara.
Il gruppo conta ormai qualche concerto, primo fra tutti il concerto al castello di Aglié (TO), dopodiché al Forte di Bard (AO), nel centro storico di Piverone (TO), a Crodo (VB) e a Gozzano (NO) riscuotendo sempre molto successo, gradimento ed emozione; sono stati anche partecipi ad alcuni concerti promossi dal conservatorio e hanno seguito alcune masterclass con l’intento di lavorare e migliorare la qualità sonora e tecnica.

Per offrire un servizio migliore, questo sito utilizza cookies tecnici e cookie di terze parti
Continuando la navigazione nel sito web, voi acconsentite al loro utilizzo in conformità con la nostra Cookie Policy.
OK