La stagione 2022/2023: scopri i 25 concerti al Teatro Carlo Felice e le modalità per abbonarti
Stagione 2022/2023

David Oistrakh Quartet, Ėliso Virsaladze

13 marzo 2023 ore 20:30 Teatro Carlo Felice

INTERPRETI

  • David Oistrakh Quartet
    Andrey Baranov violino
    Rodion Petrov violino
    Fedor Belugin viola
    Alexey Zhilin violoncello
  • Ėlisso Virsaladze pianoforte

PROGRAMMA

  • Robert Schumann
    Quintetto in mi bemolle maggiore op. 44
  • Dmitrij Šostakovič
    Quintetto in sol minore op. 57

Leggi l'Informativa art. 13 Reg. UE 2016/679, per il trattamento dei dati personali in ottemperanza alle normative anti COVID

DONA ORA

Sostieni con noi la musica che ami.
Fai ora la tua donazione.

Scegli la tua musica: destina il tuo 5x1000 alla GOG.
Codice fiscale 80007850102

Il David Oistrakh Quartet comprende quattro dei più importanti musicisti russi di oggi, tutti solisti a pieno titolo, uniti nella loro abilità artistica e nella loro passione per l'arte del quartetto. Nel 2012 la famiglia del leggendario violinista del XX secolo ha onorato il quartetto con il suo nome.
Il David Oistrakh Quartet si esibisce regolarmente in Europa, Asia, Sud America e in vari importanti festival collaborando anche con artisti famosi come Martha Argerich, Ėliso Virsaladze, Eduard Brunner, Ivry Gitlis, Liana Isakadze, Renaud Capuçon, Irina Kandinskaya, Alexander Bonduryansky, Boris Andrianov, Inga Dzekzer, Alexander Buzlov e Daniel Austrich.
Dopo il recente successo del loro debutto in Giappone, Hong Kong, Colombia, Festival Primavera di Praga e l'uscita del loro secondo CD, con le opere di Greig e Mendelssohn, il David Oistrakh Quartet prossimamente si esibirà alla Wigmore Hall di Londra, alla Pierre Boulez Hall di Berlino e alla Philharmonie de Paris.

Ėliso Virsaladze è cresciuta in una famiglia di Tblisi, Georgia, che per generazioni ha partecipato attivamente alla vita culturale e artistica del Paese.
A vent'anni ha conquistato il terzo premio al celebre Concorso Tchaikovsky. A Mosca Ėliso Virsaladze ha proseguito quindi gli studi sotto la guida di Heinrich Neuhaus e Yakov Zak. Questi insegnanti di grandissimo talento, oltre ad influire profondamente sullo sviluppo artistico di Ėliso Virsaladze, l'hanno immersa nella rinomata tradizione pedagogica della scuola pianistica russa.
Non sorprende, pertanto, che Ėliso Virsaladze sia oggi considerata un'insegnante straordinaria e che i suoi studenti abbiano ottenuto riconoscimenti tra i più importanti nei concorsi internazionali.
Sviatoslav Richter ha detto di lei: "…il suo Schumann non ha eguali".

Per offrire un servizio migliore, questo sito utilizza cookies tecnici e cookie di terze parti
Continuando la navigazione nel sito web, voi acconsentite al loro utilizzo in conformità con la nostra Cookie Policy.
OK