Beethoven compie 250 anni: festeggialo alla GOG!
Stagione 2019/2020

Filippo Gorini, Rossana Calvi, Paolo Grazia, Massimiliano Salmi

18 maggio 2020 ore 20:30 Teatro Carlo Felice Acquista i biglietti

INTERPRETI

  • Filippo Gorini pianoforte
  • Rossana Calvi, Paolo Grazia oboe
  • Massimiliano Salmi corno inglese

PROGRAMMA

Una serata con Beethoven

  • Ludwig van Beethoven
    Trio in do maggiore per 2 oboi e corno inglese op. 87
    Otto Variazioni in do maggiore sopra Là ci darem la mano dal Don Giovanni di Mozart per 2 oboi e corno inglese
    Variazioni in do maggiore su un valzer di Diabelli per pianoforte op. 120
Foto
Video
Filippo Gorini Filippo Gorini Rossana Calvi Rossana Calvi Paolo Grazia Paolo Grazia Massimiliano Salmi

La stagione 2019/2020 si conclude con un concerto che apre le celebrazioni per il 250° anniversario della nascita di Beethoven - avvenuta a Bonn nel dicembre 1770, celebrazioni che proseguiranno con il cartellone 2020/2021.
Per l'occasione la GOG propone l'ascolto di due opere di rarissima esecuzione, ossia Trio in do maggiore per due oboi e corno inglese - scritto a Bonn in età giovanile, e le Otto Variazioni in do maggiore sopra Là ci darem la mano dal Don Giovanni di Mozart per due oboi e corno inglese: a queste due composizioni sono affiancate le più famose variazioni beethoveniane, le trentatré Variazioni sopra un valzer di Diabelli.

Lodato da Andrei Gavrilov come “un musicista con una combinazione di qualità artistiche rare: intelletto, temperamento, ottima memoria, immaginazione vivida e grande controllo”, Filippo Gorini ha vinto nel 2015 il Concorso “Telekom-Beethoven” di Bonn e nel 2018 il Premio “Una vita nella musica - Giovani” assegnato ogni anno, dal 1979, al Teatro La Fenice di Venezia da un comitato scientifico di critici e musicologi. Il suo repertorio si estende dal Barocco fino ad autori contemporanei come Stockhausen, Boulez, Sciarrino, Adés.
Rossana Calvi ha vinto nel 1991 il Concorso per Primo Oboe presso l’ORT Orchestra della Toscana e nel 1997 ha assunto il medesimo ruolo nell'Orchestra del Teatro La Fenice di Venezia. Ha svolto un'importante attività solistica, collaborando con I Solisti Veneti e suonando con formazioni quali l'Orquestra Juvenil Simon Bolivar diretta da Claudio Abbado. 
Paolo Grazia ha contribuito a valorizzare la tradizione musicale degli strumenti a fiato italiani, ottenendo nel 2003 il Premio Abbiati assieme al Quintetto Bibiena. Nel 1988 ha vinto il concorso di Primo Oboe Solista presso l'Orchestra dell Accademia Nazionale di Santa Cecilia. Dal 1998 è Primo Oboe Solista presso l'Orchestra del Teatro Comunale di Bologna.

Per offrire un servizio migliore, questo sito utilizza cookies tecnici e cookie di terze parti
Continuando la navigazione nel sito web, voi acconsentite al loro utilizzo in conformità con la nostra Cookie Policy.
OK