Beethoven compie 250 anni: festeggialo alla GOG!

Paolo Grazia

Paolo Grazia

Primo premio al 4th International Oboe Competition of Tokyo, Secondo premio (primo non assegnato) al 42th Internationaler Musikwettbewerb di Monaco di Baviera con il "Quintetto Bibiena" col quale ha conseguito nel 2003 il premio “Abbiati” della critica: Paolo Grazia attraverso questi prestigiosi riconoscimenti ha contribuito a valorizzare la forte tradizione musicale degli strumenti a fiato italiani.
Diplomatosi col massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio G. B. Martini di Bologna nel 1985, si è successivamente perfezionato con Ingo Goritzky presso la Hochschule fur Musik di Stoccarda e, successivamente, ha seguito i corsi di Hansjorg Schellenberger presso l'Accademia Chigiana di Siena. &Egrave.
Vincitore di numerosi premi Nazionali ed Internazionali, significativi sono stati anche i successi nell'ambito della musica da camera in competizioni quali: Ancona , Martigny, Palmi, Atkinson's di Milano.
Ha al suo attivo numerose tournee come solista, in quintetto, ed importanti formazioni cameristiche in Europa, Canada, Stati Uniti, Sud America e, dal 2001 è regolarmente invitato in Giappone a tenere concerti e masterclass nelle Università giapponesi e al “Hamamatsu wind festival”, sempre in Giappone.
Primo oboe dell'Orchestra Giovanile Italiana dal 1984 al 1986, diviene docente preparatore nel 1988, nello stesso anno vince il concorso di Primo Oboe Solista presso l'Orchestra dell Accademia Nazionale di S. Cecilia e, l'anno successivo, lo stesso concorso presso l'Orchestra del Teatro Comunale di Bologna, ruolo che tuttora ricopre.
È stato diretto in veste di solista da prestigiosi direttori quali: Kakhidze, Inbal e Daniele Gatti.
Il Teatro Comunale di Bologna lo ha visto protagonista nell'esecuzione del "Divertimento" per oboe e orchestra scritto e diretto da quest'ultimo.
Diverse anche le collaborazioni come primo oboe con l'Orchestra Filarmonica della Scala, l'Orchestra dell'Accademia Nazionale di S. Cecilia, la Royal Philarmonic Orchestra, la City of Birminghan Simphony Orchestra, la Chamber Orchestra of Europe con quest'ultima anche in veste di solista.
Numerose anche le collaborazioni con prestigiose compagini italiane quali: Solisti Veneti, Orchestra da camera di Mantova, Solisti di Pavia. Attualmente docente presso la Scuola di Musica di Fiesole, tiene regolarmente masterclass in Italia ed in Europa.
Ha effettuato registrazioni per Rai, Raisatshow, Bayerischer Rundfunk, Radio di Baden Baden. Per la casa discografica Agorà ha inciso il Concerto in do maggiore K314 di W. A. Mozart e un cd di Fantasie su opere di G. Donizetti, per Tactus ha inciso con l'Ensemble Respighi l'integrale dei Concerti per oboe di Vivaldi e tre concerti inediti di F. Margola.
Paolo Grazia suona un oboe Yamaha mod Yob 831 GR.

Per offrire un servizio migliore, questo sito utilizza cookies tecnici e cookie di terze parti
Continuando la navigazione nel sito web, voi acconsentite al loro utilizzo in conformità con la nostra Cookie Policy.
OK