Beethoven compie 250 anni: festeggialo alla GOG!
Stagione 2019/2020

Amsterdam Baroque Orchestra, Ton Koopman

6 aprile 2020 ore 20:30 Teatro Carlo Felice Acquista i biglietti

INTERPRETI

  • Amsterdam Baroque Orchestra
  • Ton Koopman direttore
    Roberta Mameli, Yetzabel Arias Fernandez soprano
    Wiebke Lehmkuhl contralto
    Tilman Lichdi tenore
    Klaus Mertens basso

PROGRAMMA

  • Georg Friedrich Händel
    La Resurrezione HWV 47
Foto
Video
Ton Koopman Ton Koopman e la Amsterdam Baroque Orchestra & Choir.  Concerto al Teatro Carlo Felice per la stagione GOG 2014/2015 Ton Koopman e la Amsterdam Baroque Orchestra & Choir.  Concerto al Teatro Carlo Felice per la stagione GOG 2014/2015 Ton Koopman e la Amsterdam Baroque Orchestra & Choir.  Concerto al Teatro Carlo Felice per la stagione GOG 2014/2015 Ton Koopman e la Amsterdam Baroque Orchestra & Choir.  Concerto al Teatro Carlo Felice per la stagione GOG 2014/2015 Ton Koopman e la Amsterdam Baroque Orchestra & Choir.  Concerto al Teatro Carlo Felice per la stagione GOG 2014/2015 Ton Koopman e la Amsterdam Baroque Orchestra & Choir.  Concerto al Teatro Carlo Felice per la stagione GOG 2014/2015 Ton Koopman e la Amsterdam Baroque Orchestra & Choir.  Concerto al Teatro Carlo Felice per la stagione GOG 2014/2015

Nato a Zwolle, nei Paesi Bassi, Ton Koopman, dopo una formazione classica, si è dedicato allo studio dell'organo, del clavicembalo e della musicologia ad Amsterdam.
L’approccio filologico e il forte interesse nei confronti degli strumenti originali lo hanno condotto a formare a soli 25 anni la sua prima orchestra barocca.
Attratto dagli strumenti antichi e dalla prassi filologica, Ton Koopman ha da subito concentrato i suoi studi sulla musica barocca, con particolare attenzione a Bach, ed è presto diventato una figura di riferimento nel movimento dell'interpretazione antica.

Ton Koopman ha fondato nel 1979 l'Amsterdam Baroque Orchestra e nel 1992 l'Amsterdam Baroque Choir.
L'Amsterdam Baroque Orchestra è formata da musicisti internazionali specializzati nell’ambito della musica barocca, che si ritrovano insieme varie volte all'anno per dar vita a nuovi progetti artistici. 

Ton Koopman ha dedicato particolare attenzione a Händel: ha, infatti, pubblicato molti saggi e testi critici, per anni ha lavorato all'edizione completa dei concerti per organo per Breitkopf & Härtel e, recentemente, ha curato nuove edizioni del Messiah.
Proprio al "Sassone eccellente suonatore di cembalo e compositore di musica" Ton Koopman e la Amsterdam Baroque Orchestra dedicano il loro concerto per la stagione GOG 2019/2020, del quale eseguono l'oratorio La Resurrezione.

La Resurrezione, composta nel 1708 su libretto di Carlo Sigismondo Capece - poeta di corte della regina Maria Casimira di Polonia, costituisce, probabilmente, l'apice di tutta l'attività di Händel a Roma, dove era ospite del marchese (poi principe) Francesco Ruspoli.
L'oratorio è considerato, infatti, «la partitura di un compositore che ha voracemente assimilato, in poco più di un anno di soggiorno in Italia, i differenti stili in voga nella penisola, metabolizzandoli e piegandoli alla sua propria concezione» (Arrigo Quattrocchi).

Per offrire un servizio migliore, questo sito utilizza cookies tecnici e cookie di terze parti
Continuando la navigazione nel sito web, voi acconsentite al loro utilizzo in conformità con la nostra Cookie Policy.
OK