Le Sinfonie di Beethoven a Palazzo Ducale: cinque concerti a ingresso libero da sabato 25 settembre
Antico e Moderno a Palazzo Spinola

Pier Domenico Sommati, Giuseppe Francese, Giulio Glavina

22 settembre 2021 ore 17:00 Galleria Nazionale di Palazzo Spinola

INTERPRETI

  • Pier Domenico Sommati violino
  • Giuseppe Francese viola
  • Giulio Glavina violoncello

PROGRAMMA

  • Franz Schubert
    Trio in si bemolle maggiore D 471
    Trio in si bemolle maggiore D 581 (seconda versione)
  • Mario Castelnuovo-Tedesco
    Trio op. 147

L'ingresso ai concerti sarà con il biglietto del Museo, a € 3,00.
La prenotazione è obbligatoria, contattando la GOG via e-mail a info@gog.it oppure telefonando allo 010 8698216 dal lunedì precedente fino alle ore 12 del giorno del concerto.
Si potrà prenotare un solo concerto per volta.
I posti disponibili saranno 20.

Leggi l'Informativa art. 13 Reg. UE 2016/679, per il trattamento dei dati personali in ottemperanza alle normative anti COVID

ACCESSO AI CONCERTI: DISPOSIZIONI MINISTERIALI

Dal 6 agosto 2021, per disposizione ministeriale, l'accesso ai concerti è consentito a coloro in grado di presentare la certificazione verde COVID-19; tale documento accettato in forma digitale e cartacea, contiene un codice QR e un sigillo elettronico qualificato e attesta una delle seguenti condizioni:

  • aver fatto la vaccinazione anti COVID-19 (in Italia sia alla prima dose sia al completamento del ciclo vaccinale);
  • essere negativi al test molecolare o antigenico rapido nelle ultime 48 ore;
  • essere guariti dal COVID-19 negli ultimi sei mesi.

"Antico e Moderno" è un ciclo di tre concerti cameristici, proposti presso la Galleria Nazionale di Palazzo Spinola.
La rassegna presenta un confronto tra le opere antiche e barocche con i grandi capolavori dell'età classica, moderna e contemporanea, precedute da una breve presentazione delle caratteristiche tecniche e di repertorio degli strumenti coinvolti nei singoli programmi.
I programmi propongono composizioni dal Barocco fino a opere di autori del Novecento e contemporanei.
Il ciclo "Antico e Moderno" conclude, inoltre, i progetti didattici e formativi che ogni anno la GOG mette a disposizione degli studenti degli istituti scolastici di Genova, come i licei classici D'Oria e Colombo e l'Istituto Serale Vittorio Emanuele.

Pier Domenico Sommati, nato a Livorno, si è diplomato presso il Conservatorio Pietro Mascagni sotto la guida di Sergio Dei. In seguito si è perfezionato con Renato Zanettovich, Stefan Gheorghiu, Thomas Brandis, Pavel Vernikov, Riccardo Brengola e Norbert Brainin.
Nel 1991 Sommati ha ricevuto il Diploma d'Onore per la Musica da Camera all'Accademia Chigiana di Siena.
Dal 1992 è membro dell'Orchestra del Teatro Carlo Felice di Genova, nella quale dal 1995 ricopre il ruolo di Spalla dei secondi violini.
Pier Domenico Sommati svolge attività cameristica in varie formazioni e dal 2013 è membro del Quintetto "Archi all'Opera". 

Giuseppe Francese si è diplomato col massimo dei voti in violino e viola presso il Conservatorio "N. Piccini" di Bari, ha studiato presso il Centro di Musicologia "W. Stauffer" di Cremona e presso la Musikhochschule Köln-Aachen in Germania.
È vincitore del concorso per viola dell’Orchestra del Teatro Carlo Felice di Genova, ha suonato presso l’Orchestra del Teatro la Fenice di Venezia, il Maggio Musicale Fiorentino, l’Orchestra dell’Accademia di Santa Cecilia di Roma, l’Orchestra di Macao (Cina) e la Saarlandisches Staatstheatre (Germania).
Ha ricoperto il ruolo di prima viola nell’Orchestra del Teatro Lirico di Cagliari e della Fondazione A. Toscanini di Parma.
Violista e fondatore dell’Ensemble "Archi all’Opera" del Teatro Carlo Felice di Genova, Giuseppe Francese svolge una intensa attività concertistica e didattica.

Diplomatosi al Conservatorio "Niccolò Paganini" di Genova, Giulio Glavina ha suonato nei più importanti teatri italiani e stranieri.
Vanta un'intensa attività concertistica come solista in numerosi festival internazionali e teatri di tradizione.
Nel 1993 Glavina ha superato l'esame di ammissione all'Accademia Nazionale di Santa Cecilia.
Ha al suo attivo diverse registrazioni per conto della Rai e ha inciso in prima esecuzione mondiale la Sonata per violoncello e pianoforte di Bruno Bettinelli.
È membro dell'Orchestra del Teatro Carlo Felice di Genova.

Per offrire un servizio migliore, questo sito utilizza cookies tecnici e cookie di terze parti
Continuando la navigazione nel sito web, voi acconsentite al loro utilizzo in conformità con la nostra Cookie Policy.
OK