Largo ai giovani: facciamoli suonare! Sostieni i nostri giovani talenti in concerto al Teatro Akropolis

Conrad Tao

Conrad Tao_GOG Giovine Orchestra GenoveseConrad Tao si è affermato in tutto il mondo come pianista e compositore ed è stato soprannominato "il tipo di musicista che sta plasmando il futuro della musica classica" dal New York Magazine, e un artista di "intelletto indagatore e visione aperta" dal New York Times.
Conrad Tao si è esibito come solista con la Los Angeles Philharmonic, la Chicago Symphony, la Cleveland Orchestra, la New York Philharmonic e la Boston Symphony.
Come compositore, il suo lavoro è stato eseguito da orchestre di tutto il mondo; il suo primo lavoro orchestrale su larga scala, Everything Must Go, ha avuto la sua prima mondiale con la New York Philharmonic e la sua prima europea con la Antwerp Symphony.
Nel 2019 Conrad Tao ha ricevuto il New York Dance and Performance "Bessie" Award, per Outstanding Sound Design / Music Composition, per il suo lavoro su More Forever, in collaborazione con il ballerino e coreografo Caleb Teicher.
Ha inoltre ricevuto il prestigioso Avery Fisher Career Grant ed è stato nominato Gilmore Young Artist, un riconoscimento assegnato ogni due anni che mette in risalto i pianisti americani più promettenti della nuova generazione.
Nella stagione 2022-23, Conrad Tao torna a eseguire Mozart con la New York Philharmonic, per la quale curerà anche un programma per la loro serie Artist Spotlight, con collaborazioni con la cantante, Charmaine Lee, e l'ensemble di fiati, The Westerlies.
Tornerà anche alla San Francisco Symphony sia come solista nel Concerto in fa maggiore di Gershwin alla Davies Symphony Hall, sia come curatore per la loro serie Soundbox.
A Washington, DC, farà il suo debutto con la National Symphony Orchestra eseguendo Šostakovič con Dalia Staveska e, dopo la prima del Concerto per violino di Atlanta Symphony con Stefan Jackiw nel 2021, apparirà come solista con l'orchestra eseguendo Ravel con Ryan Bancroft .
Dopo la loro collaborazione di successo con la Radio Sinfonica Finlandese, Conrad Tao collaborerà nuovamente con Hannu Lintu per eseguire Čajkovskij con la Filarmonica di Napoli, oltre a tornare in Finlandia per aprire la stagione con la Filarmonica di Tampere e Santtu-Matias Rouvali.
Nella sua prima collaborazione con la St. Paul Chamber Orchestra questo autunno, Conrad Tao ha curato e diretto un programma di musiche di Ruth Crawford Seeger, Gesualdo, CPE Bach, Feldman e Mozart.
Nella stagione 2021-22, Conrad Tao ha aperto "Mostly Mozart" al Lincoln Center con Louis Langree al Damrosch Park che interpretava Mozart, Gershwin e William Grant Still. È anche tornato a esibirsi con Jaap van Zweden e la Filarmonica di New York al Bravo! Vail Festival, ed è apparso con la Chicago Symphony eseguendo Ravel al Ravinia Festival.
Ulteriori impegni orchestrali includevano Ravel con la Cincinnati Symphony; il Concerto n.4 di Rachmaninov con la Kansas City Symphony; e la composizione di Tao, "Spoonfuls", con la New Jersey Symphony.
Nella stessa stagione, Conrad Tao ha anche debuttato in recital da solista alla Wigmore Hall di Londra, al Meany Center di Seattle e alla Celebrity Series di Boston, e ha anche tenuto recital a New York, Washington e in altre città del Nord America.
Il concerto per violino di Conrad Tao, scritto per Stefan Jackiw, è stato eseguito in prima assoluta dalla Atlanta Symphony diretta da Robert Spano e dalla Baltimore Symphony diretta da Kirill Karabits.
Le sue esibizioni recenti includono anche residenze multi-concerto con la Finnish Radio Symphony e l'Orchestra della Radio Svedese, e Rhapsody in Blue di Gershwin con l'Orchestra di Santa Cecilia e Antonio Pappano.

Per offrire un servizio migliore, questo sito utilizza cookies tecnici e cookie di terze parti
Continuando la navigazione nel sito web, voi acconsentite al loro utilizzo in conformità con la nostra Cookie Policy.
OK