Scegli la tua musica, dona il tuo 5 per mille alla GOG! Codice fiscale 80007850102
Concerti di Primavera

Yesenia Vicentini, Clarissa Carafa

26 maggio 2022 ore 16:00 Galleria Nazionale di Palazzo Spinola

Associazione "Amici del Carlo Felice e del Conservatorio Niccolò Paganini"
in collaborazione con GOG Giovine Orchestra Genovese

INTERPRETI

  • Yesenia Vicentini violino
  • Clarissa Carafa pianoforte

PROGRAMMA

  • Giovanni Battista Pergolesi
    Sonata in sol maggiore per violino e pianoforte
  • Igor Stravinskij
    Suite Italienne n. 2
    Trascrizione per violino e pianoforte dal "Pulcinella"
  • César Franck
    Sonata in la maggiore per violino e pianoforte

Ingresso € 3,00 con accesso al Palazzo previa prenotazione obbligatoria il lunedì, martedì e mercoledì, dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18, ai numeri 333 5627602, 340 6365750, 347 0814676 a partire dal lunedì precedente al concerto.

Leggi l'Informativa art. 13 Reg. UE 2016/679, per il trattamento dei dati personali in ottemperanza alle normative anti COVID

ACCESSO AI CONCERTI: DISPOSIZIONI MINISTERIALI

Per disposizione ministeriale, dal 1° maggio 2022 per accedere ai concerti è obbligatorio indossare una mascherina di tipo FFP2.

Yesenia Vicentini, nata in Texas nel 1999, frequenta il II anno accademico di Biennio presso il Conservatorio "Niccolò Paganini" di Genova nella classe di violino del maestro Vittorio Marchese; nel marzo del 2021 ha conseguito la laurea triennale con la votazione 110, lode e menzione d'onore con una tesi su “Le opere per violino e orchestra di Pëtr Il'ič Čajkovskij”.
Yesenia Vicentini ha vinto numerosi concorsi e borse di studio tra le quali, ultime, nel settembre del 2020 la Borsa di Studio Prof. Renzo Mantero, nel dicembre 2018, quella concessa dagli Amici del Carlo Felice e del Conservatorio N. Paganini e nel 2017, il Premio Giovani Talenti assegnato dal Rotary Club Genova Nord, riscuotendo diversi apprezzamenti che la distinguono come "violinista incredibilmente pregnante dal profilo espressivo" (l'Eco della Riviera, in occasione dell’esecuzione del Cantabile di Paganini con accompagnamento dell’orchestra al Teatro Ivo Chiesa di Genova).
Primo violino dell'Orchestra Giovanile Regionale "Paganini" e del Quartetto Nannerl, Yesenia Vicentini ha iniziato un'attività concertistica che l'ha portata ad esibirsi in importanti sale come quella del Museo degli strumenti ad Arco di Cremona, il Teatro Carlo Felice di Genova, l'Auditorium Mahler di Milano, la Sala Nervi in Vaticano alla presenza di Papa Francesco, il Teatro dell'Opera e il Théâtre de Variétés di Montecarlo, il Palais de l'Europe di Mentone, e in Corsica, il Teatro di Bastia.
Selezionata frequentemente per rappresentare il Conservatorio di Genova in occasioni ufficiali, negli anni 2016, 2017 e 2020 è stata protagonista di servizi a lei dedicati all'interno del programma "Buongiorno Regione" di RAI 3.
Yesenia Vicentini segue con assiduità masterclass di violinisti di fama internazionale come quella tenuta a San Polo d'Enza da Christophe Giovaninetti (docente presso il Conservatorio Superiore di Parigi) e, in Conservatorio a Genova, quelle di Wim Janssen, di Marco Fiorini (primo violino del Quartetto di Roma) e di Eugene Sarbu (Vincitore del Premio Paganini nel 1978) e Francesca Dego.
All'età di sedici anni ha partecipato ad un corso di perfezionamento con il concertista Cristiano Rossi con il quale, al termine, ha eseguito come solista con l'orchestra il concerto in re minore per due violini di J. S. Bach. Collabora assiduamente con l'Orchestra Classica di Alessandria e con l'ensemble "Le Muse" diretto da Andrea Albertini, con il quale ha recentemente intrapreso tournée in Polonia, Belgio, Olanda e Spagna.
Chiamata più volte dal musicologo Roberto Iovino (critico musicale del quotidiano "La Repubblica") a suonare in conferenze da lui tenute, Yesenia Vicentini ha collaborato con il giornale del Conservatorio "Il Cantiere musicale", pubblicando diversi articoli.
Incaricata dall’Associazione "Amici di Paganini", ha tenuto inoltre lezioni sul grande violinista genovese in diverse scuole secondarie di primo e secondo grado e presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell'Università del capoluogo ligure.
Yesenia Vicentini svolge, infine, attività didattica in una scuola privata genovese.

Giovane pianista che possiede già una ricca esperienza in ambito concertistico, nata nel 1995, Clarissa Carafa ha studiato con Gianluigi Bruera e Marco Vincenzi, diplomandosi a diciannove anni presso il Conservatorio N. Paganini di Genova con il massimo dei voti e la lode e ottenendo successivamente presso lo stesso istituto, sempre sotto la guida di
Vincenzi, il Diploma Accademico di secondo livello con il massimo dei voti, la lode e la menzione d'onore. Nello stesso periodo ha frequentato e concluso brillantemente i Corsi di Perfezionamento biennali con Andrea Lucchesini presso la Scuola di Musica di Fiesole, e due anni dopo ha ottenuto il Master of Arts Performance presso la Hochschule für Musik di Basilea, in Svizzera, sotto la guida di Filippo Gamba. Ha conseguito il diploma della Sommerakademie del Mozarteum di Salisburgo, e ha seguito numerose altre masterclass, fra cui quelle di Alexander Romanovsky, Benedetto Lupo, Philip Martin, Klaus Kaufmann, Piernarciso Masi e Roland Pröll. Ha inoltre collaborato come pianista accompagnatrice con il prestigioso concorso violinistico "Premio Paganini" di Genova presso il Teatro Carlo Felice e con la violinista di fama internazionale Francesca Dego per la sua masterclass per l'Associazione Amici di Paganini nel 2021.
Ha vinto vari premi in concorsi internazionali, quali il Concorso Internazionale "Città di Moncalieri", il Concorso Internazionale "Valsesia Musica" , il Concorso "Città di Asti", il Concorso "Mario Fiorentini" di La Spezia e il Concorso Internazionale "Marcello Pontillo" di Firenze. Ha partecipato inoltre al talent "Amadeus Factory", vincendo la possibilità di essere una dei cinque pianisti ammessi al workshop con la pianista Beatrice Rana. Si è esibita in Italia, Svizzera e Austria in numerosi recital solistici e concerti di musica da camera in contesti prestigiosi, tra i quali si citano il Festival dei Due Mondi di Spoleto, il Festival Sesto Rocchi di San Polo D'Enza, la Stagione GOG di Genova, la Palazzina Liberty di Milano, il Museo Teatrale alla Scala di Milano, la Sala Bianca di Palazzo Pitti a Firenze, a Palazzo Tursi e al Palazzo Ducale di Genova e in qualità di solista con l'orchestra presso il Teatro Carlo Felice di Genova, il Teatro Cantero di Chiavari, il Teatro Sociale di Camogli, la
Chiesa Parrocchiale di Sori, la Collegiata di Sant'Andrea di Empoli, il Teatro Alfieri
di Asti e il Teatro del Casinò di Sanremo, collaborando con orchestre come quella del
Conservatorio Paganini, l'Orchestra del Teatro Carlo Felice di Genova, l'Orchestra Sinfonica di Sanremo e l'Orchestra Sinfonica di Asti sotto la direzione di Antonio Tappero Merlo, Giorgio Bruzzone, Claude Villaret e Silvano Pasini. A seguito dei suoi successi artistici è stata chiamata a fare parte, in qualità di giovane talento italiano, dei musicisti patrocinati dalla prestigiosa Associazione "Musica con le Ali", grazie alla quale ha avuto recentemente occasione di esibirsi presso il Ridotto dei palchi "Arturo Toscanini" del Teatro Alla Scala di Milano e presso le Sale Apollinee del Teatro La Fenice di Venezia insieme alla violoncellista di fama internazionale Caterina Isaia.
Forma un duo pianistico stabile con il pianista Michele Carraro, con il quale prosegue attualmente gli studi sotto la guida di Bruno Canino presso la Scuola di Musica di Fiesole e coltiva collaborazioni importanti con giovani musicisti quali la clarinettista Gaia Gaibazzi e il violinista Indro Borreani. Parallelamente all'attività artistica, coltiva concretamente la passione per l'insegnamento, annoverando quasi trenta allievi di pianoforte sul territorio ligure e collaborando con associazioni quali
l'Associazione "Valentina Abrami" con sede a Pieve Ligure e l'Associazione “Amici di Paganini", della quale è socia attiva e tramite la quale si occupa di promuovere eventi musicali destinati ai giovani all'interno di rassegne di prestigio come il Paganini Genova Festival.

Per offrire un servizio migliore, questo sito utilizza cookies tecnici e cookie di terze parti
Continuando la navigazione nel sito web, voi acconsentite al loro utilizzo in conformità con la nostra Cookie Policy.
OK