Quest'anno puoi donare il 5 e il 2 per mille alla GOG: scopri come
Liguria delle Arti

Liguria delle Arti: Emanuele Delucchi

Dal 6 agosto al 6 agosto 2021 Chiesa dei Santi Filippo Neri e Teresa d'Avila

Liguria delle Arti - Lo spettacolo della bellezza
4° edizione
, dal 19 giugno all'8 settembre 2021

Venerdì 6 agosto
ore 19,00 e ore 21,00
Ingresso gratuito

Varese Ligure, Chiesa dei Santi Filippo Neri e Teresa d’Avila
Piazza Guglielmo Marconi

PROGRAMMA

  • Irene Fava storica dell'arte
    racconta l'"Apparizione della Vergine Maria a San Francesco Saverio" di Gregorio De Ferrari
  • Emanuele Delucchi fortepiano
    esegue Gioachino Rossini, Girolamo Frescobaldi, Emanuele Delucchi
  • Pino Petruzzelli
    legge Dante Alighieri, Eugenio Montale, Simone Perotti, Giorgio Caproni

ORARI E PRENOTAZIONI

Inizio eventi ore 19 e ore 21.
Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria via mail a liricaclubvareseligure@gmail.com.
L’evento si svolgerà in ottemperanza alle disposizioni di legge.

Liguria delle Arti - Lo Spettacolo della Bellezza è un viaggio alla scoperta della nostra regione attraverso dipinti, sculture, poesie e musiche.
Un affascinante circuito che collega le arti agli splendidi borghi di Liguria tra ulivi, mare, viti e muretti a secco.

È sempre una grande gioia partecipare al progetto Liguria delle Arti - sottolinea il Direttore Artistico della GOG Pietro Borgonovo - sintesi sensibile e profonda del legame tra architettura, testo letterario e suono. In bellissimi ambienti carichi di espressione pittorica, scultorea e architettonica si realizzano momenti ricchi di emozione attraverso l’ascolto di recitazioni e di musica. La Giovine Orchestra Genovese condivide con Pino Petruzzelli l’entusiasmo che anima serate intense nelle quali è possibile apprezzare la ricchezza e l’insieme delle Arti. Il progetto musicale è rivolto alla chitarra e alle tastiere con uno sguardo speciale all’organo.

Varese Ligure è un borgo da godere con calma e "camminandolo". Intanto perché è uno dei Borghi più belli d’Italia, e poi perché coltivazione e allevamento biologico sono la norma.
I tuoi piedi ti portano attraverso vicoli su cui si affacciano palazzi decorati e architetture rurali mentre l’occhio pascola su un paesaggio in cui ogni parte visibile è Bellezza: colline, montagne, boschi raccontano di una storia fatta di attenzione all'’uomo attraverso il lavoro di una popolazione che è stata premiata dall’Unione Europea come Migliore Comunità Rurale. Un territorio in cui, per dirla con le parole di Maurizio Maggiani, ogni anima ha una casa e trova un riparo.
Ed è proprio questo mondo che ti accoglie, gentile spettatore. Appena fuori le mura che cingono il borgo ti ritrovi dinanzi alla Chiesa dei Santi Filippo Neri e Teresa d'Avila. La chiesa fa parte del convento delle Monache Agostiniane che fino a pochi anni fa, nella loro clausura, coltivavano erbe aromatiche e confezionavano funghi secchi.
Quei funghi di cui era profondo estimatore Gioachino Rossini e che si faceva spedire a casa definendoli: “Oltremodo deliziosi”.
Ora, però, entra nella chiesa dove ad attenderti c’è una "Apparizione": quella della Vergine Maria a San Francesco Saverio. La straordinaria opera del barocco italiano è di Gregorio De Ferrari

Per offrire un servizio migliore, questo sito utilizza cookies tecnici e cookie di terze parti
Continuando la navigazione nel sito web, voi acconsentite al loro utilizzo in conformità con la nostra Cookie Policy.
OK