Quest'anno puoi donare il 5 e il 2 per mille alla GOG: scopri come
Liguria delle Arti

Liguria delle Arti: Fabrizio Fancello

19 giugno 2021 ore 21:00 Chiesa della Natività di Maria Vergine

Liguria delle Arti - Lo spettacolo della bellezza
4° edizione
, dal 19 giugno all'8 settembre 2021

Sabato 19 giugno
ore 21,00
Ingresso gratuito

Campo Ligure, Chiesa della Natività di Maria Vergine
Via Giuseppe Saracco, Campo Ligure

PROGRAMMA

  • Massimo Calissano storico
    racconta le origini campesi di Bernardo Strozzi
  • Beatrice Astrua storica dell’arte
    racconta la pala d’altare "Martirio di Santa Lucia" di Bernardo Strozzi
  • Fabrizio Fancello organo
    esegue Michelangelo Rossi, Tommaso Banchieri, Giovanni Gabrieli, Giovanni Battista Fasolo, Tarquinio Merula
  • Pino Petruzzelli
    legge Eugenio Montale, Patrizia Timossi, Piero Rossi

ORARI E PRENOTAZIONI

Inizio evento alle ore 21.
Ingresso gratuito con prenotazione al numero 010 921003, interno 7 (Comune di Campo Ligure), dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.00.
L'evento si svolgerà in ottemperanza alle disposizioni di legge.

Terminato

Liguria delle Arti - Lo Spettacolo della Bellezza è un viaggio alla scoperta della nostra regione attraverso dipinti, sculture, poesie e musiche.
Un affascinante circuito che collega le arti agli splendidi borghi di Liguria tra ulivi, mare, viti e muretti a secco.

È sempre una grande gioia partecipare al progetto Liguria delle Arti - sottolinea il Direttore Artistico della GOG Pietro Borgonovo - sintesi sensibile e profonda del legame tra architettura, testo letterario e suono. In bellissimi ambienti carichi di espressione pittorica, scultorea e architettonica si realizzano momenti ricchi di emozione attraverso l’ascolto di recitazioni e di musica. La Giovine Orchestra Genovese condivide con Pino Petruzzelli l’entusiasmo che anima serate intense nelle quali è possibile apprezzare la ricchezza e l’insieme delle Arti. Il progetto musicale è rivolto alla chitarra e alle tastiere con uno sguardo speciale all’organo.

Che cosa sono i piccoli borghi di questa sorprendente Liguria se non uno stratificarsi di tradizioni che ritroviamo nelle maestrie artistiche e artigiane e nella vita quotidiana di chi è ancora in grado di vedere quel meraviglioso intreccio di sudore e bellezza che è la vita nell’entroterra.
Campo Ligure ne è un vivo esempio: arte creata dalla natura e arte creata dal lavoro dell’uomo. È  in questa zona dell’Appennino ligure che possiamo ritrovare il senso delle tradizioni. Qui i terrazzamenti messi in piedi dall’uomo interagiscono da sempre con i vicoli del Borgo. In questa armonica sinergia trovi anche la maestria artigiana per la lavorazione della filigrana che da generazioni si tramanda di laboratorio in laboratorio. Un lavoro che per essere perfetto non conosce fretta, ma al contrario è pazienza e attenzione che crea Arte. Le stesse pazienza e attenzione che hanno dato vita alla pala d’altare di Bernardo Strozzi che possiamo ammirare nella Chiesa della Natività di Maria Vergine. Si, proprio quel Bernardo Strozzi che è esposto all’Ermitage di San Pietroburgo, alla National Gallery di Londra, al Museo del Prado di Madrid, lo puoi trovare anche a Campo Ligure, il paese dove probabilmente nacque e dove iniziò il suo percorso artistico dipingendo proprio la pala d’altare che hai davanti gli occhi.

Per offrire un servizio migliore, questo sito utilizza cookies tecnici e cookie di terze parti
Continuando la navigazione nel sito web, voi acconsentite al loro utilizzo in conformità con la nostra Cookie Policy.
OK