Concerti sospesi dal 26 ottobre al 24 novembre come da ultimo DPCM
Rolli Days

Rolli Days Live & Digital 2020: Simone Cricenti, Francesco Tanzi

10 ottobre 2020 ore 17:30 Chiesa di S.Luca

Rolli Days Autunno 2020 - Live & Digital

GOG Giovine Orchestra Genovese
in collaborazione con Fondazione Spinola

Parrocchia Gentilizia di San Luca
Sabato 10 ottobre, ore 17:30

Adoro te devote

Simone Cricenti, Francesco Tanzi violoncelli

PROGRAMMA

  • Erik Satie
    Gymnopédie n. 1
    Arrangiamento per due violoncelli di Francesco Tanzi
  • Don Giuseppe Grassi
    Adoro te devote, Tema gregoriano e variazioni per due violoncelli
    Prima esecuzione assoluta
  • Reinhold Glière
    Duo n. 3
  • Antonio Vivaldi
    Sonata n. 3 in la minore RV 43
  • Camille Saint-Saëns
    Il Cigno da Il Carnevale degli Animali
    Trascrizione per due violoncelli di Marcello Forte
  • Johann Sebastian Bach
    Preludio dalla Suite n. 1 in sol maggiore BWV 1007
    Trascrizione per due violoncelli di Francesco Tanzi
  • Francesco Tanzi
    Sonata antica
    Prima esecuzione assoluta
  • Trad. macedone
    Jovano Jovanke
    Arrangiamento di Giovanni Sollima

Prenotazione obbligatoria al 335 1218353.
È possibile prenotare un solo concerto per volta.

Terminato

Venerdì 9, sabato 10 e domenica 11 ottobre Genova ospiterà i Rolli Days Live & Digitalun'inedita formula per scoprire le meravigliose dimore storiche nobiliari genovesi, Patrimonio UNESCO dal 2006, che affianca alle visite dal vivo in totale sicurezza - esclusivamente su prenotazione - un ricco palinsesto di visite virtuali e di video a cura  di uno staff di divulgatori qualificati.

Nato a Genova, Simone Cricenti ha studiato violoncello presso il Conservatorio N. Paganini di con Nevio Zanardi e Paolo Ognissanti, ottenendo voti brillanti.
Si è perfezionato all’Accademia Santa Cecilia di Portogruaro nella classe di Enrico Bronzi e ha frequentato masterclass con Umberto Clerici, Enrico Dindo, Giovanni Gnocchi, Gabriele Geminiani.
Nel percorso formativo ha ereditato l’Arte della Relazione musicale da Carlo Costalbano, Quartetto di Cremona, Quartetto Prometeo, Delian Quartet, Xenia Ensemble, Massimiliano Damerini, Valerio Giannarelli, Marco Vincenzi, Massimo Lauricella, Marco Rizzi.
Ha un’intensa attività concertistica come membro del Quartetto Zanardi, Quartetto Januensis, in Trio con Gaia Gaibazzi e Clarissa Carafa.
Simone Cricenti ha vinto il primo premio alla Cello Tenzone 2018 come membro del Quartetto Zuena, ha suonato con Giovanni Sollima, tiene un concerto all’Ospedale San Donato e viene selezionato per Crossover Fridays con Milano classica, con ospiti come Remo Anzovino e Davide Locatelli.
Ha realizzato con Misentotale i singoli "Schiena contro schiena" e "Cambio di stagione", aperto alla Rappresentante di lista al Balena festival 2019.
A 14 anni Simone Cricenti ha suonato da solista con l'Orchestra del Conservatorio, ed è stato premiato nel concorso "Victor de Sabata", sotto la direzione di Nevio Zanardi.
Selezionato per l’Orchestra Nazionale dei Conservatori, Simone Cricenti si è esibito al Quirinale per la trasmissione televisiva "Tutti a scuola" al cospetto del Presidente Napolitano e a Sondrio, del Presidente Mattarella. Con la stessa ha realizzato le due serate televisive “Live in Arena” con Gianni Morandi, Ennio Morricone presso l’Arena di Verona.
Come membro dell’Orchestra nazionale dei conservatori italiani partecipa alla tournèe Trieste-Belgrado-Novi Sad (Serbia).
Nel 2012 è stato selezionato e ha partecipato al tour italiano della PYO orchestra, suonando al Teatro Carlo Felice di Genova, Piazza della Signoria a Firenze, Conservatorio Santa Cecilia di Roma, Festival di Ravello.
Con l’Accademia del Teatro alla Scala ha partecipato alle illustri produzioni con Roland Boer, Manfred Honeck, David Coleman, Marco Guidarini, Pietro Mianiti, Marc Albrecht, Placido Domingo, Vladimir Fedoseyev e Daniel Oren, con ospiti illustri, fra cui Leo Nucci, suonando presso il Teatro alla Scala di Milano, Auditorium Rai di Torino, Teatro Donizetti di Bergamo, Teatro Grande di Brescia, Teatro delle Muse di Ancona, Teatro Petruzzelli di Bari, Teatro "M. Bellini" di Catania, Stadthalle di Singen (Germania), Ithra King Abdulaziz Center di Dhahran (Arabia Saudita). Come violoncellista dell’Orchestra del Gran Teatro Puccini ha suonato per il 63°-64°-65° Festival, ha partecipato al trionfo presso il festival di Savonlinna (Finlandia), e alla “Messa di Gloria” con Andrea Bocelli nel 2018.
Simone Cricenti si occupa di Musicoterapia, con approfondimento su Arteterapia presso l’Associazione Progetto Espressione, guidata dallo Psicologo, Psicoterapeuta e Musicoterapeuta G. Gaggero.
Lavora con l’associazione "Allegro Moderato".
Simone Cricenti è Maestro collaboratore presso il Conservatorio "N. Paganini" di Genova ed è docente di violoncello e musica.
Nel periodo di Quarantena da COVID-19, dal marzo a luglio 2020, ha realizzato per la GOG una serie di video musicali.
Simone Cricenti suona un violoncello cremonese di Riccardo Bergonzi, vincitore del premio Bagnacavallo nel 1990.

Pugliese di nascita, Francesco Tanzi si è diplomato col massimo dei voti presso il Conservatorio "Nino Rota" di Monopoli. Ha conseguito con lode la Laurea Triennale in Filosofia presso l’Università degli Studi "A. Moro" di Bari con una tesi dal titolo Questioni sulla virtù nei dialoghi platonici e la Laurea Magistrale in Scienze della Musica e dello Spettacolo presso l’Università Statale di Milano con una tesi dal titolo Mnemosine e Lunga Durata. 
Si è esibito per la VIII e per la IX rassegna Giovani Concertisti dell’Associazione Amici della Musica di Monopoli e per il Vivaio Talenti di EXPO Milano 2015. Come solista è stato il primo esecutore del doppio concerto Hana Bi per violoncello, contrabbasso e orchestra di violoncelli di G. Mirto. 
Francesco Tanzi ha collaborato con l’Orchestra della Città Metropolitana di Bari, la ICO Magna Grecia di Taranto (della quale è stato primo violoncello), l'Orchestra Filarmonica di Benevento, l’Orchestra dell’EMF di Lanciano, l’Orchestra 1813 del Teatro Sociale di Como e l’Orchestra UniMi, conoscendo direttori e solisti di calibro internazionale. 
Per diversi anni è stato membro del Cello Ensemble "Nino Rota".
Con il gruppo ApuliaCelloSoloist ha potuto collaborare con Giovanni Sollima e ha inciso un disco nel quale è presente il suo arrangiamento della Romanza di N. van Westerhout.
Col Quartetto Zuena ha vinto la prima edizione del MaMu Cello Tenzone proponendo il suo brano originale Mare Nostrum, pubblicato in seguito dalla casa editrice Preludio. L'Ensemble Accademico UniMi ha eseguito in prima assoluta la sua Sinfonia in Sol "Apulia" e la XII edizione del Film Festival del Garda si è aperta con una sua sonorizzazione dal vivo del film "Le Voyage Dans La Lune" di Georges Méliès. 
Francesco Tanzi ha pubblicato articoli per la rivista Amadeus Online e ha partecipato come ricercatore nell’edizione della Biennale Musica 2019 a Venezia.
Le case editrici Aletti e Pagine hanno pubblicato alcune sue poesie.

Per offrire un servizio migliore, questo sito utilizza cookies tecnici e cookie di terze parti
Continuando la navigazione nel sito web, voi acconsentite al loro utilizzo in conformità con la nostra Cookie Policy.
OK