Le Sinfonie di Beethoven a Palazzo Ducale: cinque concerti a ingresso libero da sabato 25 settembre
Autunno in Musica

Nevio Zanardi, Christian Pastorino

21 ottobre 2021 ore 16:30 Galleria Nazionale di Palazzo Spinola

INTERPRETI

  • Nevio Zanardi violoncello
  • Christian Pastorino pianoforte

PROGRAMMA

  • Ludwig van Beethoven
    Sonata n. 4 in do maggiore op. 102 n. 1
  • Edvard Grieg
    Sonata in la minore per violoncello e pianoforte op. 36

Ingresso € 3,00 con accesso al Palazzo previa prenotazione obbligatoria il lunedì, martedì e mercoledì, dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18, ai numeri 333 5627602, 340 6365750, 347 0814676 a partire dal lunedì precedente al concerto.

Leggi l'Informativa art. 13 Reg. UE 2016/679, per il trattamento dei dati personali in ottemperanza alle normative anti COVID

ACCESSO AI CONCERTI: DISPOSIZIONI MINISTERIALI

Dal 6 agosto 2021, per disposizione ministeriale, l'accesso ai concerti è consentito a coloro in grado di presentare la certificazione verde COVID-19; tale documento accettato in forma digitale e cartacea, contiene un codice QR e un sigillo elettronico qualificato e attesta una delle seguenti condizioni:

  • aver fatto la vaccinazione anti COVID-19 (in Italia sia alla prima dose sia al completamento del ciclo vaccinale);
  • essere negativi al test molecolare o antigenico rapido nelle ultime 48 ore;
  • essere guariti dal COVID-19 negli ultimi sei mesi.

Nevio Zanardi, genovese, ha studiato violoncello al Conservatorio "Niccolò Paganini" di Genova sotto la guida del Maestro Giorgio Lippi.
La sua preparazione musicale comprende anche studi di composizione e direzione d'orchestra.
Violoncellista nell'Orchestra sinfonica del Teatro Comunale di Bologna e del Teatro Carlo Felice di Genova, ha dato vita ed animato numerosissime manifestazioni e stagioni concertistiche anche come direttore artistico e direttore d’orchestra.
Zanardi ha insegnato violoncello e musica da camera al Conservatorio "Tartini" di Trieste, "Nicolini" di Piacenza e "Paganini" di Genova presso il quale ha fondato una scuola di violoncello riconosciuta per l'alta qualità da concertisti di fama.
Dalla sua fondazione è stato direttore artistico e docente di violoncello presso l'Accademia "Edward Neill" di Genova.
Nevio Zanardi ha fondato e diretto tre orchestre da camera ossia il Gruppo Cameristico Genovese, in seguito I Cameristi e i Giovani Solisti.
Per 17 anni ha guidato l'Orchestra Giovanile del Conservatorio di Genova, ideata dall'allora direttore Angelo Guaragna. Con tale formazione ha vinto il primo premio al Concorso Internazionale "Victor de Sabata" come orchestra d'archi.

Christian Pastorino è nato a Genova nel 1996.
Ha conseguito nel 2018 il Diploma Accademico di I livello con Lode e Menzione d'onore sotto la guida di Massimo Paderni al Conservatorio di Genova. Due anni più tardi ha conseguito, con la stessa votazione, il Diploma Accademico di II livello sotto la guida di Cesare Castagnoli.
Nel 2012 ha vinto il primo premio e la borsa di studio al Concorso "Loredana Laudisi Ponte" di Genova e si è classificato nei primi posti in vari concorsi internazionali, tra cui "Città di Albenga" e "Rospigliosi".
Christian Pastorino ha preso parte a diverse manifestazioni, anche fra quelle organizzate in occasione del centenario della GOG di Genova nel 2012.
Ha partecipato a vari corsi di perfezionamento tenuti, tra gli altri, da Andrea Lucchesini, Riccardo Risaliti, Benedetto Lupo e Roberto Plano.
Nel 2016 Christian Pastorino ha vinto la borsa di studio per musica da camera "Opera Pia Conservatorio Fieschi" col violinista Olexander Pushkarenko e la borsa di studio "Giuseppe Ponta" del Conservatorio.
Nel mese di giugno 2017 Christian Pastorino ha eseguito il Concerto K 466 di Mozart con l'Orchestra del Conservatorio di Genova diretta da Antonio Tappero Merlo al Teatro Sociale di Camogli, al Duomo di Tortona e al Teatro Carlo Felice di Genova.
Ha tenuto concerti in diverse città italiane tra cui Genova, Firenze, Roma e Milano sia in ambito solistico sia cameristico.
Christian Pastorino collabora regolarmente in duo con i violinisti Giulio Plotino e Oleksandr Pushkarenko.

Per offrire un servizio migliore, questo sito utilizza cookies tecnici e cookie di terze parti
Continuando la navigazione nel sito web, voi acconsentite al loro utilizzo in conformità con la nostra Cookie Policy.
OK