Le Sinfonie di Beethoven: Palazzo Ducale, 6, 7 e 17 novembre 2021
Autunno a Spinola

Simone Sammicheli

14 ottobre 2021 ore 16:30 Galleria Nazionale di Palazzo Spinola

INTERPRETI

  • Simone Sammicheli pianoforte

PROGRAMMA

  • Robert Schumann
    Carnaval: scènes mignonnes sur quatre notes op. 9
  • Franz Liszt
    Après une lecture du Dante: Fantasia quasi sonata
    Études d’exécution trascendante d’après Paganini S. 140 n. 1, 2, 3

Ingresso € 3,00 con accesso al Palazzo previa prenotazione obbligatoria il lunedì, martedì e mercoledì, dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18, ai numeri 333 5627602, 340 6365750, 347 0814676 a partire dal lunedì precedente al concerto. I posti disponibili saranno 40.

Leggi l'Informativa art. 13 Reg. UE 2016/679, per il trattamento dei dati personali in ottemperanza alle normative anti COVID

ACCESSO AI CONCERTI: DISPOSIZIONI MINISTERIALI

Dal 6 agosto 2021, per disposizione ministeriale, l'accesso ai concerti è consentito a coloro in grado di presentare la certificazione verde COVID-19; tale documento accettato in forma digitale e cartacea, contiene un codice QR e un sigillo elettronico qualificato e attesta una delle seguenti condizioni:

  • aver fatto la vaccinazione anti COVID-19 (in Italia sia alla prima dose sia al completamento del ciclo vaccinale);
  • essere negativi al test molecolare o antigenico rapido nelle ultime 48 ore;
  • essere guariti dal COVID-19 negli ultimi sei mesi.
Terminato

Simone Sammicheli nasce nel 1993 a Genova, dove si diploma, a soli diciotto anni, presso il Conservatorio “Niccolò Paganini” con il massimo dei voti e la lode sotto la guida di Massimo Paderni.
Successivamente studia musica da camera con Massimiliano Damerini, perfezionandosi parallelamente con Roberto Plano all'Accademia Musicale Varesina e presso l’Accademia di Musica di Pinerolo con Enrico Pace.
Fondamentale nella sua formazione è l’incontro con il Benedetto Lupo, con il quale si perfeziona all’interno dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia a Roma conseguendo brillantemente il diploma nel 2020.
Attualmente Simone Sammicheli prosegue i suoi studi con Alessandro Deljavan.
Frequenta, inoltre, numerose masterclass che gli permettono di entrare in contatto con Maestri quali Lidia Baldecchi Arcuri, Giovanni Bellucci, Pietro De Maria, Emilia Fadini, Pavel Gililov, Andrea Lucchesini, Philip Martin, Sergio Perticaroli, Roberto Prosseda, Riccardo Risaliti, Livia Rev.
Risulta vincitore di numerosi concorsi pianistici tra i quali “J. S. Bach” a Sestri Levante, “Rovere d’oro giovani talenti” a S. Bartolomeo al Mare, ”Rospigliosi“ a Lamporecchio, ”Piove di Sacco“, “European Music Competition Città di Moncalieri” e numerose sono anche le borse di studio assegnateli durante la sua formazione, tra cui quella conferitagli personalmente dalla pianista magiara Livia Rev al termine del seminario “L’interpretazione pianistica” nel 2007, la “Giuseppe Ponta“ a Genova nel 2013 e quella del concorso internazionale “Una borsa di studio a giovani musicisti” ad Acqui Terme nel 2015.
Inoltre, a soli diciotto anni, Simone Sammicheli riceve il Premio “Alberto Burri“ a Città di Castello, che gli permette di essere inserito nel cartellone della 46° edizione (2013) del ”Festival delle Nazioni“ insieme a grandi artisti internazionali quali Grigory Sokolov, Tamas Vasary e nello stesso anno vince la selezione per suonare con l’orchestra del Conservatorio “Niccolò Paganini” presso il Teatro Carlo Felice di Genova.
La sua attività concertistca lo ha portato a esibirsi  più volte da solista in numerose città italiane: La Spezia, Ormea, Lurisia, Sanremo, Montefiore Conca, Piacenza, Acqui Terme, Nizza Monferrato, Alessandria, Campli, Roma, Ischia, Vicenza e in rassegne e festival musicali: Genova “I concerti di Primavera“ organizzati dalla GOG (Galleria Nazionale di Palazzo Spinola e Accademia Ligustica di Belle Arti), Chiavari “Rassegna Giovani Talenti“, Bordighera “Bordighera Natale 2012“, Sori “Festival Internazionale Musica e Mare“, Moneglia “Moneglia Classica“, Sassello “2°edizione del Settembre Musicale”, Lamole “25° Estate concertistica di Lamole“, Torino “25° Stagione Soirees musicali della Nuova Arca“ (Salone d’onore dell’Accademia Albertina), Portogruaro “34° Festival Internazionale di Musica”, Sansepolcro “46° edizione del Festival delle Nazioni“, Vignale Monferrato ”Monferrato Classic Festival 2017”, Bardonecchia “Musica d’Estate 2018“, Vicenza “XXVII edizione del Festival Settimane Musicali – MU.VI”, Fiumicino Terza e quarta edizione di ”Santa Cecilia al volo” Aereoporto L. da Vinci, Ischia “Incontri musicali Giardini La Mortella” ricevendo sempre ottimi riscontri da parte del pubblico e della critica.
Nel 2014 debutta al Teatro Carlo Felice di Genova suonando con l’Orchestra del Conservatorio “Niccolò Paganini” diretta da Antonio Tappero Merlo, il Concerto n. 2 di Liszt.
Nel 2016 suona al Teatro Alessandrino di Alessandria con l’orchestra e coro del Conservatorio “Antonio Vivaldi” diretti da Marcello Rota, la Fantasia Corale in do minore op. 80 di Beethoven.
Suona più volte in formazione di trio e in duo.
Nel 2018 Simone Sammicheli è ambasciatore musicale dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, presso l’“International Yehudi Menuhin Foundation” Artistic Residency in Farnières – Vielsalm – Belgio.
Attualmente Simone Sammicheli è docente di tecniche di account alla danza presso il Liceo Coreutico Piero Gobetti di Genova.

Per offrire un servizio migliore, questo sito utilizza cookies tecnici e cookie di terze parti
Continuando la navigazione nel sito web, voi acconsentite al loro utilizzo in conformità con la nostra Cookie Policy.
OK