Concerti sospesi dal 26 ottobre al 24 novembre come da ultimo DPCM

Christian Poltéra

Christian Poltera

Nato a Zurigo nel 1977, Christian Poltéra ha iniziato lo studio del violoncello con Nancy Chumanchenco e Boris Pergamenschikow e successivamente con Heinrich Schiff a Vienna.
Oltre alle numerose apparizioni come solista con orchestre di grande prestigio (BBC Symphony Orchestra, Gewandhaus Orchestra di Lipsia, Oslo Philarmonic, Santa Cecilia, Thonalle Orchestra di Zurigo, Orchestra Sinfonica di Vienna e Berlino), l’artista coltiva un forte interesse per la musica da camera esibendosi con musicsti quali Christian Tetzlaff, Gidon Kremer, Leonidas Kavakos, Mitsuko Uchida, Kathryn Stott, Lars Vogt, Leif Ove Andsnes e i quartetti Auryn, Zethmair e Guarneri.
È ospite frequente dei Festival più prestigiosi: Salisburgo, Lucerna, Berlino, Vienna e Londra.
Gli impegni prossimi lo vedranno assieme a Riccardo Chailly e l’orchestra del Gewandhaus, la Deutsche Kammerphilarmonie Bremen e Paavo Järvi, la Chamber Orchestra of Europe e Bernard Haitink, la BBC Symphony e Sir Andrew Davis, la Camerata Salzburg, l’Orchestre de Paris.
La sua discografia, assai ampia, include i concerti per violoncello di Dvořák, Schoek e Toch e autori quali Prokof'ev, Fauré e Schubert.
Nel 2004 Poltéra ha ricevuto il Borletti-Buitoni Award ed è stato scelto dalla BBC come Artista della Nuova Generazione. Nel 2006/2007 Christian Poltéra è stato nominato dalla European Concert Hall Organisation (ECHO) "Rising Star", assieme alla pianista Polina Leschenko. Assieme, i due artisti hanno suonato nelle sale da concerto più prestigiose d’Europa e alla Carnagie Hall di New York.
L’artista è membro del Trio d’archi formato dal violinista Frank Peter Zimmermann e dal violista Antoine Tamestit.

Per offrire un servizio migliore, questo sito utilizza cookies tecnici e cookie di terze parti
Continuando la navigazione nel sito web, voi acconsentite al loro utilizzo in conformità con la nostra Cookie Policy.
OK